POLPETTE DI ZUCCA

Oh!! Zuccaaaa mon amour!! Se non si è capito, adoro la zucca, prossimamente vi inonderò di ricette zuccose, oggi vi do la mia segretissima ricetta delle polpette, buonissime accompagnate con salsa cocktail. Si posso surgelare crude e informare direttamente congelate, così le avrete reperibili tutto l’anno!!

INGREDIENTI:

  • 200 g zucca cotta al forno
  • 6 cucchiai di farina di ceci
  • 5 cucchiai di pangrattato
  • paprika affumicata q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • aglio in polvere q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • semi di zucca q.b.

PROCEDIMENTO:polpette zucca

preriscaldare il forno a 200°C, tritare finemente l’erba cipollina, ridurre la zucca in purea
e aggiungere tutti gli altri ingredienti. Formare delle
palline schiacciate e ricoprirle di sesamo, infornare e girare dopo 4/5 minuti, devono diventare dorate da entrambi i lati. Si cuociono molto bene anche in padella a fiamma medio-bassa.

Buon appetito!!!!

Annunci

MY GAZPACHO

Ieri sono stata in visita all’ Expò 2015, tanti padiglioni bellissimi, male alle gambe, schiena, e anche in muscoli dei quali non conoscevo l’esistenza, neanche la palestra riesce a sfinirmi così! Forse le 3 ore e mezza di macchina all’andata e altrettante al ritorno, forse le quasi 13 ore camminando, saltando e fotografando, forse l’aver mangiato e trangugiato tutto ciò che fosse strano, vegetariano e vagamente commestibile?? Sono riuscita a bere la mia bevanda preferita in 4 modi diversi: espresso all’autogrill, turco, americano e etiope, poi tea alla menta e limonata alla menta al marocchino, ho mangiato naan all’aglio,gli scones e il pudding, crema di porcini e frittelle di grano, patate tagliate a mano fritte, zuppa di miso, riso con curry (sicuramente ho dimenticato tanto ciboe ho trovato la birra che mi piace in Lituania, un pò lontano per bere la birra che piace a me!! Oggi ho ancora voglia di cibo “alternativo”, i pomodori del vicino riempivano il cassetto delle verdure insieme ai cetrioli, e così ho avuto la mega idea: Gazpacho!!!!

INGREDIENTI: per 4 personeWP_20150813_13_21_47_Pro

  • 300 g di pomodori maturi
  • 30 g di cipolla di tropea
  • 70 g di peperone giallo
  • 100 g di cetrioli
  • 50 g di olio evo
  • 30 g di pane raffermo
  • 1 cucchiaino di cumino pestato al momento
  • 1 cucchiaio di aceto di mele

PROCEDIMENTO:

Ammollare il pane raffermo in acqua. In un mixer frullare tutti gli ingredienti fino a ridurli in crema, se troppo densa aggiungere acqua e aggiustare di sapore con aceto, sale , e pepe se serve. Lasciare raffreddare in frigorifero, servire ghiacciato e se necessario aggiungere qualche cubetto di ghiaccio. Si può accompagnare con spiedini di mozzarelline, olive, pomodorini e verdurine varie

TORTINO SALATO DI ERBETTE

Un’altra ricetta da “gita fuori porta”, buona anche fredda e alleggerita rispetto alle ricette classiche. La faccio spesso perchè buona anche il giorno dopo!

INGREDIENTI:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia o brisee
  • 600g di spinaci/bietole o erbe miste surgelati
  • 1 uovo
  • 1 vasetto di yogurt bianco lightWP_20140329_019
  • 1 manciata di semi di girasole
  • 5 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di aglio in granuli
  • lievito di birra in scaglie
  • paprika affumicata
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • peperoncino
  • 3 cucchiai di olio e.v.o.

PROCEDIMENTO:

In una padella rosolare gli spicchi di aglio con l’olio, aggiungere le erbe surgelate, a cottura ultimata togliere gli spicchi di aglio, e aggiungere sale, pepe, paprika, aglio in granuli, e il peperoncino, attendere che si raffreddi. Foderare la teglia con la pasta e accendere il forno a 200°C. Aggiungere lo yogurt, l’uovo e i semi di girasole alle erbe, versarle nella teglia e cospargere di scaglie di lievito di birra. Infornare fino a quando la pasta non prende un bel colorito biscottato , circa 20 minuti. Attendere che diventi tiepida e servire!!! Buon appetito!

CROCCHETTE PATATE VIOLA

Mio babbo ha comprato un set nuovo da giardino: tavolino basso, divanetto e due sedie. Nella dispensa avevo delle patate viola, e così ho pensato a un bell’aperitivo colorato, aperte il ripieno sarà viola, rosa e binco. Le crocchette di patate sono una sciocchezza da fare e fanno sempre colpo, se poi sono così colorate, al primo morso oltre a mmmmmmmh! ci sarà anche un bellissimo wow!

INGREDIENTI:

  • 500g di patate viola (anche quelle rosse e gialle vanno bene)
  • 1 uovo grande/2 piccoli + 1 per la copertura
  • farina q.b.
  • paprika affumicata q.b.altAu88N_NFfQ0QWkRi2MYaU2hG1cDOtQ8oUpOeCeMEIdrH
  • mozzarella q.b.
  • affettato vegetariano ridotto a pezzettini
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • pangrattato q.b.
  • olio e.v.o.

PROCEDIMENTO:

Bollire le patate con la buccia, schiacciarle con lo schiacciapatate. Quando la purea di patate sarà tiepida incorporare la paprika, il sale, il pepe, l’uovo e mescolare, aggiungere la farina necessaria per poterle maneggiare. Con le mani formare dei medaglioni, al centro mettervi dei pezzetti di mozzarella e di affettato e chiuderlo a formare la polpettina dal cuore gustoso. Sbattere con una forchetta un uovo, passare le polpette prima nell’uovo e poi nel pangrattato, adagiarle su teglia coperta con carta da forno e versarvi sopra un filo d’olio. Infornare a 200°C per 10/20 minuti, rigirandole a metà cottura. Attendere che si intiepidiscano e buon aperitivo!

FRITTATA VEGANA DI ZUCCHINE

In estate non riesco proprio a mangiarli i legumi, e così devo reinventarmi qualcosa, non posso proprio andare avanti a insalate, frutta, e mozzarelle! Ieri mio zio è passato a darmi 6 zucchine gigantesche, nell’orto avevano preso un pò di grandine, ma poi cotte sono venute buonissime. La ricetta non è nulla di complicato, e il risultato come al solito è piaciuto anche al mio moroso carnivoro, e mia sorella era convinta ci fossero le uova!

INGREDIENTI:

  • 150g farina di ceciWP_20140722_009
  • 300g acqua di rubinetto
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 scalogno grande o 2 piccini
  • 1 zucchina grande o 2 piccoline
  • prezzemolo q.b.
  • sale fino q.b.
  • pepe appena macinato q.b.
  • 3 cucchiai di olio e.v.o.

PROCEDIMENTO:

mescolare la farina di ceci con l’acqua, il sale, il pepe, la curcuma, se si sono formati grumi utilizzare la frusta per scioglierli, ma mai il mixer elettrico, lasciare riposare. In una padella riscaldare l’olio di oliva, aggiungervi lo scalogno tritato e lasciarlo imbiondire, versare le zucchine tagliate a cubetti, quando sono belle rosolate metterle in una ciotola. Prendere la farinata di ceci e aggiungervi il prezzemolo fresco tritato, versarla nella padella calda e sporca di olio di cottura delle zucchine, adagiarvi sopra le zucchine in modo omogeneo, lasciarla cuocere a fuoco dolce qualche minuto e poi con l’aiuto di un coperchio o di un piatto girarlo e cuocere l’altro lato della “frittata”. Servire ancora calda. Buona sperimentazione!

PEPITE DI MELANZANA

Da quando ho eliminato la carne, ho scoperto che con le verdure si possono fare tantissime polpette o hamburger. Dopo tantissime prove ho trovato la ricetta perfetta, anche mia sorella le approva e mia mamma se spazzola in 2 minuti! Questo impasto quando si cuoce diventa croccante fuori, morbido dentro e al sapore dolcissimo di melanzana, non sono bellissime ma il gusto è paradisiaco.WP_20140326_003

INGREDIENTI: (per 2 persone)

  • 1 melanzana grande
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di aglio secco
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce
  • 1 cucchiaio di basilico fresco tritato
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • pangrattato integrale q.b.

PROCEDIMENTO:

Tritare la cipolla e soffriggerla con l’olio, quando la cipolla sara’ ammorbidita, aggiungervi lo spicchio d’aglio e la melanzana tagliata in cubetti di 1/2 centimetro. Ricoprire di acqua la melanzana e cuocere fino a che la melanzana non sia morbidissima, quasi cremosa, continuare a cuocere in modo da asciugare il più possibile l’acqua di cottura, così potremo aggiungere meno pangrattato e non perderemo sali minerali. Spegnere il fuoco e aggiungere sale, paprika affumicata e dolce, pepe, cumino e aglio secco, mescolare e attendere che si freddi un pochino. Aggiungere poi il basilico tritato fino e il pangrattato fino a quando l’impasto non diventi modellabile. Formare delle polpette o degli hamburger schiacciati, alti 1 centimetro, cuocerli su carta da forno a 230°C in forno preriscaldato, appena diventano ben dorate da entrambi i lati sfornarle. Servo le polpette con salsa senape o cocktail, oppure in hamburger con insalata, fettina di pomodoro e maionese.

PLUMCAKE SALATO

WP_20140322_005

Questo plumcacke è buonissimo e sofficissimo e se come me utilizzerete feta light, latte parzialmente scremato, e yogurt con solo lo 0,1% di grassi, risparmierete un pò di calorie e grassi. E’ ottimo sia tiepido che freddo, affettato e abbrustolito è ottimo come base di tartine e bruschette. Sicuramente ne porterò qualche fetta al primo pic nic primaverile!

INGREDIENTI:

  • 2 uova
  • 200 gr di farina
  • 100 ml di latte
  • 50 ml di latte extra vergine di oliva
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • 1 cucchiaio di basilico fresco tritato
  • 2 cucchiai di capperi sotto aceto tritati grossolanamente
  • 5 pomodorini secchi tagliati a quadrati piccoli
  • 100 gr di feta sbriciolata
  • 80 gr di olive nere tagliate a metà
  • sale q.b.
  • pepe

PROCEDIMENTO:

Mescolare velocemente insieme le uova, il latte, lo yogurt, l’olio, il sale e il pepe, aggiungere la farina e il lievito precedentemente setacciati, mescolare bene per evitare la formazione di grumi. Incorporare nell’impasto le olive, la feta, i pomodori secchi e i capperi. Foderare, con carta da forno bagnata, uno stampo per plumcake piccolo, versarvi l’impasto e cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 45 minuti,  facendo la prova stecchino, lasciare raffreddare completamente prima di toglierlo dallo stampo.

WP_20140322_008

Continua a leggere